Please type your full name.
Valore non valido
Valore non valido
Invalid email address.
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

Premendo il tasto Richiedi Informazioni, dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy ai sensi del D. Lgs 30/06/2003 n. 196 e autorizzo il CATA al trattamento dei miei dati personali sopra riportati per la vostra attività.

0437851360

CATA Ambiente e Sicurezza sul lavoro, valutazione dei rischi 

CATA icona Sicurezza

Sicurezza

salute e sicurezza sul lavoro

CATA icona Modelli

Modello MOG

modello di organizzazione e gestione

CATA icona Ambiente

Ambiente

gestione rifiuti aziendali

CATA icona Formazione

Formazione

corsi sicurezza sul lavoro

CATA icona Secur8

Secur8

gestionale per la sicurezza aziendale

Appalti pubblici

Appalti

Appalti pubblici: qualificazione SOA per lavori pubblici

ambiente e sicurezza sul lavoro con la valutazione rischi

Ambiente e Sicurezza
sul lavoro e Valutazione Rischi

Dal 1989 il Consorzio CATA: Consorzio Artigiano Tutela Ambiente e Sicurezza, è a disposizione delle imprese nel fornire i servizi in materia di ambiente e sicurezza sul lavoro, valutazione dei rischi.

La missione è quella fornire alle imprese un servizio di supporto al miglioramento continuo della situazione lavorativa dei propri dipendenti, tramite un’attenta valutazione dei rischi.

È attivo un sistema di consulenza agile, amica e contenuta nei costi, sempre aggiornato rispetto alle disposizioni normative in materia di sicurezza a cui le imprese devono ottemperare.

Il servizio offerto dal CATA consente alle imprese di essere conformi alle norme ed ai parametri di legge vigenti e di essere sempre aggiornate secondo il diritto e la giurisprudenza specifica.

Solo così, si può così avere un innalzamento sempre maggiore degli standard di salubrità e sicurezza sul lavoro in quanto, se la “sicurezza” viene gestita e non subita, con una seria valutazione dei rischi, può rivelarsi anche una risorsa sia di natura etica che economica.

 

icona info cata sicurezza ambiente Richiedi INFORMAZIONI gratuite e senza impegno freccia

 

InfonewsCATA

 

 

  • GREEN PASS NEI LUOGHI DI LAVORO: LE MISURE DAL 15 OTTOBRE 2021

    GREEN PASS NEI LUOGHI DI LAVORO: LE MISURE DAL 15 OTTOBRE 2021

    seminario greenpass 2

     CHI SONO I SOGGETTI COINVOLTI?

    Dal 15 ottobre 2021 fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, a CHIUNQUE SVOLGE UNA ATTIVITÀ LAVORATIVA NEL SETTORE PUBBLICO e PRIVATO è fatto obbligo di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19. NESSUNO E' ESCLUSO.

    Cerchiamo di fare ordine.

     

     

    GLI ADEMPIMENTI

    Di seguito elenchiamo e spieghiamo brevemente i principali adempimenti da seguire a partire dal 15 ottobre 2021. Ad ogni adempimento rendiamo disponibile un fac-simile scaricabile in formato word.

         SCARICARE LA APP «Verifica C19» in base alla tipologia di telefono su: app

     

     

     

    1. INFORMATIVA AI LAVORATORI con gli obblighi, le sanzioni, i casi di "assenza ingiustificata" e le modalità di verifica. 

    2. INFORMATIVA AL PERSONALE ESTERNO con le modalità di accesso, gli obblighi, le sanzioni e il personale incaricato

    3. MODALITA' OPERATIVE PER L'ORGANIZZAZIONE DELLE VERIFICHE con le modalità organizzative, le conseguenze in caso di mancata presenza del green pass e i riscontri delle verifiche

    4. NOMINA INCARICATO AI CONTROLLI per incaricare (NON DELEGARE) un soggetto a effettuare le verifiche dei green pass

    5. COMUNICAZIONE ASSENZA INGIUSTIFICATA del lavoratore qualora dopo la verifica del green pass, per diversi motivi, esso non risulti valido

    6. INFORMATIVA PRIVACY da esporre senza necessità di consenso

    7. INFORMATIVA GENERALE DA ESPORRE ad esempio sulle bacheche aziendali, in reception o sui siti web delle imprese

    Per ulteriori chiarimenti, il C.A.T.A. rimane a vostra disposizione.

     

     

     

  • SEMINARIO GREEN PASS

     Spettabili Imprese,

    seminario green pass

    al fine di dare alcuni chiarimenti in merito alle novità introdotte dal decreto che estende l'obbligo a tutti i lavoratori di dotarsi di Green pass abbiamo il piacere di invitarvi al Convegno di martedì 28 settembre alle ore 16:00, a Sedico presso il Centro Consorzi.

    Infatti a fronte di molte richieste di chiarimenti da parte dei datori di lavoro riguardanti i vari dubbi sulla tematica, desideriamo darvi alcune risposte al fine di aiutarvi nella gestione dell’applicazione di questo nuovo scenario.

     L'incontro prevede le presentazioni dalle ore 16:00 alle ore 18:00, a seguire un buffet e successivamente i relatori rimarranno a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti.

    Per maggiori informazioni e per iscriversi potete cliccare sul seguente link:

    https://www.centroconsorzi.it/conferenza-la-gestione-dellemergenza-sanitaria-ed-il-futuro-delle-pmi/

  • DECRETO GREEN PASS

    DECRETO GREEN PASS

    Green pass obbligatorio per tutti i lavoratori

    download

    Il Green pass diventa obbligatorio per tutti i lavoratori, del pubblico e del privato, ma anche per colf, baby sitter e badanti. Certificato verde esteso anche alle partita Iva e a chi presta un servizio, come l'elettricista o l'idraulico. A tutti questi lavoratori non sarà più soltanto richiesto di indossare la mascherina, ma a partire dal 15 ottobre dovranno mostrare il Green pass. Chi sceglierà il vaccino per ottenere la certificazione verde, quindi, ha tempo fino a fine settembre per far valere il pass che diventa valido solo 15 giorni dopo la prima dose.

    CLICCA QUI PER SCARICARE IL DECRETO PUBBLICATO IN GAZZETTA IL 21/09/2021

  • SCADENZE AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI

    SCADENZE AUTORIZZAZIONI TRASPORTO RIFIUTI

    Proroga dello stato di emergenza

    Con il decreto-legge 23 luglio 2021 n.105 lo stato di emergenza è stato nuovamente prorogato al 31 dicembre 2021. Ne consegue che le iscrizioni in scadenza nell'arco temporale compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021 conservano la loro validità fino al 31 marzo 2022.

    Scadenze e rinnovi delle iscrizioni

    Ricordiamo alle spettabili imprese che molte iscrizioni all’Albo nazionale gestori ambientali sono in scadenza tra settembre 2021 e marzo 2022, iscrizioni necessarie per il trasporto dei rifiuti. Per continuare a operare occorre presentare domanda telematica di rinnovo tramite il portale telematico accessibile dall’area riservata sul sito dell'Albo. Consigliamo di verificare i dati della propria iscrizione (targhe veicoli, codici rifiuti autorizzati, eccetera) e di inviare la domanda di rinnovo quanto prima. Ricordiamo infatti che se l’autorizzazione di rinnovo non viene rilasciata entro il termine di iscrizione le attività oggetto dell'iscrizione stessa non possono essere svolte tra la data di scadenza e quella di rinnovo.

    Il C.A.T.A. rimane a completa disposizione per eventuali informazioni, consulenza e invio pratiche.

    Eleonora Salvadego

    0437 851367

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

C.A.T.A. è un consorzio di:   logo centroconsorzi

nel territorio, per il territorio, con il territorio   reti imprese dolomiti logo

Il sito del CATA, utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.